La spazzatura di una settimana in una foto
28 giugno 2018
Senza Pfas anche al ristorante
2 settembre 2018

Se non salvi l’ambiente non sei nessuno!

Le celebrities si sa sono avvezze a dare messaggi di stili di vita positivi. Vuoi per farsi un po’ di pubblicità in più, vuoi perché ci credono veramente, non è raro vedere star prendere posizione in campagne su diverse tematiche sociali. Uno dei campi in cui si vede l’impegno è quello della salvaguardia dell’ambiente e del benessere del pianeta. Sempre di più questi messaggi vengono accolti da follower e da fan. E per fortuna. Se anche una sola persona attraverso questi messaggi prenderà coscienza che la tutela dell’ambiente è importante, se farà “figo” prendersi cura della Terra, allora potremmo sperare che il mondo possa cambiare.

Cibo e Pianeta. Tra i comportamenti pro-pianeta ci sono sicuramente le scelte alimentari. Ad esempio molti vip sono vegetariani perché vedono nel consumo di carne un pericolo per l’intero eco-sistema. Dalla pesca selvaggia dei tonni all’inquinamento provocato dalle industrie per la lavorazione della carne e allo spreco d’acqua per l’allevamento intensivo, la scelta vegetariana sembra essere quella più green. Ecco quindi messaggi e campagne da parte delle star pro dieta priva di animali. Tra le tante spicca il “Meat free Monday”. Ideato dall’ex Beatles Paul McCartney, mira a sensibilizzare sull’impatto ambientale del consumo di carne e a incoraggiare le persone a evitarne il consumo almeno un giorno ogni settimana. Un’abitudine che tutti possono attuare senza cambiare drasticamente la dieta quotidiana.

Come mi vesto? Scelgo pensando al pianeta. Dopo l’alimentazione anche l’abbigliamento sta andando verso comportamenti ecologici. Dal rifiuto delle pellicce da parte di Penelope Cruz alla creazione di abiti eco-friendly di Vivienne Westwood, la decisione delle star è quella di scegliere bene ciò che s’indossa. Nelle passerelle arrivano quindi capi di abbigliamento in fibre naturali. La nuova frontiera è rappresentata dalla canapa. Naturale e meno bisognosa d’acqua rispetto a lino e cotone è l’alternativa naturale per un look green e più rispettoso dell’ambiente.

Impegno attivo e salvaguardia degli oceani. Oltre a dare messaggi con il proprio stile di vita, c’è chi sta investendo tempo e denaro in campagne a favore dell’ambiente e nella tutela degli oceani. Il regista James Cameron ha preso parte al progetto di Obama di espandere Il Monumento Nazionale Marino di Papahanaumokuakea,  l’area marina protetta più grande del pianeta. L’ex 007, Pierce Brosnan, dopo aver partecipato al documentario “Ocean”, continua il suo impegno per la salvaguardia degli oceani. Così come fa Miguel Bosè che collabora attivamente con Oceana per proteggere le acque del mondo. L’impegno attivo per la salvaguardia degli oceani sta anche di dire no alla plastica. Come l’azienda italiana Profine® ha fatto. Leader nel settore dell’affinazione dell’acqua, ha deciso di ridurre la plastica usa e getta anche all’interno dell’headquarter. I dipendenti prendono l’acqua direttamente dall’erogatore utilizzando borracce in Tritan® riutilizzabili, bottiglie di vetro e bicchieri di carta. Nella zona mensa chi si ferma può servirsi di piatti di ceramica e posate di acciaio. Un impegno che va oltre le mura aziendali e che arriva all’utente finale che può finalmente liberarsi dalla plastica bevendo l’acqua del rubinetto grazie alle tecnologie Profine®.

Come avete visto le azioni per fare bene al pianeta sono tante. Basta soltanto che ognuno di noi faccia la propria. Non importa cosa o come ma ogni piccola scelta green ci fa sperare in un mondo futuro più pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *