POETICA APT. ARRIVA LA CASA DEL FUTURO
30 Maggio 2022

GIORNATA MONDIALE DEGLI OCEANI: CORRI TW PROFINE!

Oggi è la Giornata Mondiale degli Oceani. Le enormi distese blu che aiutano il nostro Pianeta a respirare sempre più minacciate da plastica e inquinamento. TW Profine per l’occasione ha invitato il proprio personale a “SCorrere come l’Acqua” per dire fare un’azione concreta per l’ambiente.

Pianeta Terra 2050: caldo insopportabile, siccità in alcune zone e inondazioni in altre e… tanta, tanta plastica. È questo lo scenario che vedremo tra meno di 30 anni se non ci diamo una mossa a salvaguardare l’ambiente. Sarebbe stato per bello per questo giorno dove si festeggiano, dire ai nostri amici oceani: “Vi abbiamo ripulito e non vi faremo più del male.” Invece, ancora una volta, non possiamo mentire e dobbiamo guardare la triste realtà. Ogni metro quadrato di oceano, infatti, contiene 2 milioni di microplastiche. Pericolose per tutto l’ecosistema, noi compresi.

Nonostante dal 1992 ci siano conferenze sul clima dei paesi che hanno aderito alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Cop), è solo negli ultimi anni che la tematica ambientale è diventata un argomento abituale dei media. Molti sono gli appelli di personaggi famosi che invitano a rispettare l’ambiente. Perfino durante i festeggiamenti del Platinum Jubilee per i 70 anni di regno di Elisabetta II, il principe William ha rivolto il suo discorso di omaggio alla sovrana parlando di clima e dell’importanza di salvaguardare ciò che ci circonda. Un pensiero comune a molti membri della famiglia reale che intraprendono spesso azioni e diffondono messaggi green.

Nella Giornata Mondiale degli Oceani molte sono le iniziative che avranno luogo in tutto il mondo per celebrarli. TW Profine ha proposto al proprio personale di “SCorrere come l’Acqua”. L’obiettivo? Raggiungere, da oggi fino al 30 giugno, il traguardo di 99 km (chi correndo, chi camminando) per dire stop alla plastica e sì al rispetto degli Oceani e dell’Ambiente. Se l’anno scorso l’invito era quello di “fermarsi, cambiare abitudini e ripartire”, quest’anno si deve correre e muoversi per dare alle nuove generazioni un ambiente più pulito. Un’altra occasione che evidenzia l’interesse dell’azienda per la tematica green.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.