Perché il Mediterraneo non sia un mare di plastica…
24 luglio 2018
Salva la vita agli animali con la plastica in pancia
7 agosto 2018

L’acqua aromatizzata si può fare solo con…

Sembra impossibile ma non tutte le acque sono uguali. Avete mai provato a fare un’acqua aromatizzata con quella piena di cloro del rubinetto? No? Provateci e fateci sapere cosa notate.

Frutta e piante aromatiche nella vostra acqua. D’estate il caldo si fa sentire. Le giornate afose ci fanno bere parecchio. Ed è anche quello che è consigliabile fare. Capita spesso che la semplice acqua non ci soddisfi. Abbiamo voglia di qualcosa di diverso. La tentazione è quella di buttarsi su bibite zuccherate o gasate che, diciamoci la verità, non fanno benissimo. Un’alternativa? Le acque aromatizzate. Prepararle è semplicissimo, basta usare la fantasia. La frutta e la verdura estive sono delle prelibatezze che rinfrescano i nostri palati. Basilico, fragole, melone, frutti di bosco, menta…tanti colori e tanti profumi. Mangiare naturale fa bene, ma queste bontà possono dare un po’ di gusto alla nostra acqua.

La ricetta. Per dissetarsi con gusto senza dover introdurre bevande gasate e zuccherate, basta abbinare la frutta e le piante aromatiche desiderate e lasciarle in infusione nell’acqua. Più l’immersione sarà lunga più l’acqua sarà gustosa. Meglio quindi prepararle già la sera prima e lasciare a macerare tutta la notte. Mirtilli, menta e limone. Fragole, melone e basilico. Zenzero, lime e menta. Non c’è limite alla fantasia. Prendete i vostri ingredienti preferite e copriteli con acqua. Lasciate riposare in frigo e poi gustate. Ma che acqua usate?

L’acqua giusta.Ebbene sì a fare la differenza c’è l’acqua. Usare l’acqua del rubinetto va bene solo se trattata. Infatti la presenza di cloro può non dare il risultato sperato. L’aroma sembra sparire. Meglio optare per un’acqua trattata accuratamente. Se usate un sistema di filtrazione in grado di togliere il cloro e di abbattere la durezza, la vostra acqua sarà davvero aromatizzata. Utilizzando ad esempio Zero di Profine®, otterrete il meglio dagli alimenti naturali. Gli agrumi esprimeranno tutto il loro sapore. La frutta donerà all’acqua il suo gusto autentico. Tutti gli ingrediente dialogheranno insieme e il palato sentirà un simposio perfetto. Vi invitiamo a provare di persona. Prendete due contenitori di volume uguale, usate la stessa quantità di ingredienti. In uno mettete l’acqua dell’acquedotto e nell’altro quella trattata. Passato il tempo di infusione, assaggiate. Noterete come il gusto del primo “cocktail” sia più scialbo. Nel secondo si sentono i sapori naturali di piante e frutta.

Per dissetarsi quando fa caldo non serve quindi bere bevande zuccherate o gasate. L’alternativa all’acqua è usare quanto di meglio la natura può offrirci e creare delle bevande naturali fatte con tanta buona acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *