Ecco il gioco per capire la vostra cura per l’acqua
14 dicembre 2017
Perché passare all’acqua di casa é l’unico buon proposito per il 2018!
29 dicembre 2017

A Natale passo all’acqua di casa. Il racconto di Flavia de Filippis.

Tra cinque giorni sarà Natale. Fervono i preparativi per il più bel periodo dell’anno. C’è chi già a novembre inizia ad addobbare la casa e chi lo fa all’ultimo momento. Basta poco perché l’atmosfera del Natale coinvolga tutti. Un pomeriggio passato in famiglia tra decorazioni e biscotti può essere reso speciale dalla piacevole sensazione che si ha di non dover più comprare bottiglie d’acqua di plastica. Si potrà stare in casa e godersi il caldo tepore perché tanto l’acqua buona la possiamo bere già dal rubinetto. È la scelta che ha fatto la blogger Flavia de Filippis.

Passare all’acqua di casa è dire addio alle bottiglie di plastica. Mamma di due bambini, NERD inside, super ipocondriaca e piena di idee, Flavia ha scelto per Natale di passare all’acqua di casa con Zero di Profine. Il racconto di questo passaggio lo fa nel suo blog TendyTrendi e attraverso un video che testimonia com’è bello vivere le feste in famiglie senza dover pensare di comprare l’acqua. La svolta, come la definisce lei è avvenuta in primis per dire addio alle bottiglie di plastica. “Ho sempre pensato che in qualche modo non facessero bene e tutte le volte che riempivo le bottigliette dei miei bimbi, per la scuola, al pomeriggio dentro trovavo una patina bianca, che difficilmente andava via… per non parlare del cattivo odore che le bottiglie rilasciano dopo poco più di un giorno, una volta aperte” – racconta Flavia nel suo blog. Infatti molto spesso si riempiono all’infinito bottigliette che sarebbero monouso. A lungo andare la plastica rilascia nell’acqua le sostanze di cui è composta. Molto meglio una borraccia in Tritan.

Un alleato in cucina e in famiglia. Per eliminare i cattivi odori e sapori nell’acqua meglio dotarsi di un alleato che la renda più buona e senza PFAS. Come Zero di Profine®. “Con Profine Zero ho eliminato un ulteriore stress da acquisto, trasporto e stoccaggio delle bottiglie d’acqua di plastica per non parlare dei vantaggi a livello economico nel medio lungo termine… Zero è sicuro perché non ha pompa o motore, per installarlo basta collegarlo al proprio impianto idrico di casa e nel sotto lavello avrete un oggetto di design, più piccolo di una valigetta, disegnato da Odoardo Fioravanti… Noi lo utilizziamo per l’acqua da bere o per preparare i nostri amatissimi biscotti.” – continua Flavia. Un entusiasmo che traspare anche nel video e che la blogger cerca di trasmettere anche ai propri figli: “L’acqua è un bene prezioso, ed io cerco di insegnare questo ai miei figli… fa bene in primis alla nostra salute ed evitarne lo spreco fa bene all’ambiente.”

Una testimonianza che fa ribadire un unico concetto: passare all’acqua di casa è facile, conveniente e una speranza di un mondo più pulito per le future generazioni.

Un pomeriggio di Natale

Decorazioni, luci, biscotti e tanta acqua buona… siete pronti anche voi alla magia del Natale? Guardate il pomeriggio di Tendi Trendy mag – Flavia De Filippis , anche il nostro ZERO Profineormai è parte della famiglia 🎄#zero #zeroprofine #acquabuona

Publié par Profine sur vendredi 1 décembre 2017

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *