Ecco come i PFAS verranno tolti dal sangue
25 luglio 2017
Che casse d’estate…
23 agosto 2017

Nonne che sfidano il caldo e le pesanti casse d’acqua…

Oggi vogliamo raccontarvi una storia di amicizia e di consigli tra amiche. Anna e Clara sono due signore che si conoscono da molti anni. Non diciamo l’età perché, appunto, sono due signore. I capelli non sono più del colore di una volta. Le esperienze sono tante. Diciamo pure che sono nonne. Quando l’età avanza si cambia e anche l’estate non è più quella di una volta. Le chiacchiere tra le amiche restano. Per chi non è più giovanissimo l’estate può essere una stagione davvero pesante!

I consigli che ogni anno medici e stampa propinano a chi non è più giovane sono sempre gli stessi. Stare in casa nelle ore più calde e bere, bere molto! Perché si sa che a una certa età il sentore della sete viene meno. Bisogna avere la giusta idratazione. Ma anche questo a volte implica tenere in casa enormi quantità di bottiglie di plastica come faceva Anna prima di seguire il consiglio di Clara. Ma ve lo facciamo raccontare direttamente da lei:

“Ogni anno quando arriva l’estate  per me è un supplizio. Soffro il caldo terribilmente. Vivo sola, i miei figli hanno la loro vita per cui non voglio essere di peso. Per fortuna ho ancora la patente per fare qualche commissione o un po’ di spesa. Fino all’anno scorso dovevo pure provvedere a tenere in casa le casse d’acqua da bere. Poi la mia amica Clara mi ha detto che c’era un modo più semplice di bere acqua: consumare quella del rubinetto. Ma come? L’acqua del rubinetto sa di cloro e io dovrei berla? Clara mi ha spiegato che lei ha istallato un prodotto che va messo sotto il lavello della cucina che fa l’acqua buona. Ho deciso di provare anch’io. Ho contattato uno dei concessionari Profine, che è venuto a casa e ha installato UNO. Un filtro dentro a un involucro bianco che si avvita al tubo dell’acqua fredda sotto il lavello. Ora posso bere direttamente dal rubinetto e non devo più caricare pesanti casse d’acqua da tenere in casa. Così bevo di più perché non ho paura che finisca.”

La vera amicizia si vede quando un’amica ti aiuta a risolvere i problemi quotidiani dandoti il giusto consiglio. Un brindisi quindi all’amicizia, ai nonni, all’estate e a tanta tanta acqua buona e sicura da bere!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *