A tu per tu con Franco Carlotto, general manager di Think:Water Srl
4 novembre 2014
Non chiamateli “depuratori d’acqua”!
7 dicembre 2014

Attenti alle truffe!!!!

La stampa e i Tg puntano il dito contro alcuni venditori di sistemi di trattamento dell’acqua di casa, per un consumo che sia più critico, presentiamo punto per punto tutte le caratteristiche che un prodotto di qualità deve avere.

Chi parla di acqua trattata o meglio ancora affiata, deve scontrarsi, ogni giorno, con il luogo comune per cui tutto è truffa. Sono scene che spesso vediamo trasmesse per  televisione e che con ciclicità vengono riproposte al pubblico, forse per il forte impatto che lo smascheramento di questi veri e propri raggiri ai danni di ignare famiglie hanno sull’auditel. Vittime di venditori poco corretti, conoscitori più delle loro tecniche di vendita che del prodotto stesso, minati da sistemi di vendita poco corretti, i produttori di sistemi di trattamento dell’acqua corrono ai ripari e lanciano un appello a tutti i consumatori. Avere un approccio critico verso ogni tipo di consumo implica avere quella conoscenza in materia che dia la giusta possibilità di scelta del prodotto finale.

Ecco cosa, caro consumatore, devi tener presente quando acquisti un sistema di trattamento acqua:

  • Controlla che l’azienda produttrice sia iscritta ad Aqua Italia, il comparto di Anima (associazione meccanica di Confindustria) che raggruppa i principali produttori macchine ed impianto dedicati alle acque, principalmente potabili. Ancor meglio se partecipa attivamente agli incontri con le istituzioni, sia centrali (Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità) che locali (Regione Lombardia, ASL Milano, etc.) per la definizione di iniziative tecniche e formative.
  • Seguendo una filosofia imperniata su un concetto di qualità generale, l’azienda deve adottare procedure di progettazione, produzione e controllo estremamente rigorose; tutte le macchine devono rispettare le normative CE per la sicurezza (con prove per la compatibilità elettromagnetica realmente eseguite su ogni famiglia di prodotto) e hanno un proprio dossier di conformità Reach.
  • Accertati che l’azienda sia certificata Iso 9001 – Vision 2000 e che le sue realizzazioni abbiano ottenuto l’attuazione del Tifq (Istituto per la Qualità Igienica delle Tecnologie Alimentari) di conformità al D.M. 174.
  • Al fine di garantire il massimo livello di qualità produttiva verifica che l’ufficio tecnico operi una rigorosa selezione dei fornitori, prescelti fra i più qualificati a livello mondiale per le specifiche competenze settoriali.
  • Cruciale è il servizio di assistenza. Oltre a produrre un’azienda deve seguire i propri clienti fin dal primo contatto, proponendo le soluzioni tecnologiche più adatte alle necessità dell’utente; tutti i materiali necessari alle manutenzioni ordinarie (ma anche eccezionali) raggiungono in tempo reale la destinazione, così pure i tecnici nel caso fosse necessario un loro intervento. L’assistenza si estende anche alla risoluzione delle problematiche più particolari che vengono segnalate ai clienti.
  • Informati che l’azienda sia dotata di un’area per la sperimentazione e la ricerca, dove tutti i nuovi prodotti vengono messi a punto e testati simulando le più gravose condizioni d’esercizio; è importante che prima dell’imballo e della spedizione ogni singola apparecchiatura venga collaudata utilizzando un’opportuna rete idrica sanitizzata.
  • La ricerca e lo sviluppo svolge un ruolo fondamentale nella messa a punto di nuovi prodotti e nella garanzia della sicurezza igienica: ecco perché un produttore che porti avanti progetti di ricerca applicata (industrializzazione a breve termine) e di sviluppare programmi di formazione rivolti al personale interno che esterno all’azienda, è in grado di fornire al mercato prodotti sempre più qualificati, oltre che certificati.
  • Di notevole interesse sono quelle realtà il cui reparto R&S si interessa di costruire e mantenere i rapporti col mondo accademico, sia per attività di divulgazione culturale che per progetti di ricerca di base e/o applicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *